L'esperienza
L’esperienza del vincitore: parare dei rigori a Luis Suárez

Il 9 maggio fu il giorno in cui Ricardo Rosenblatt divenne il vincitore del premio extra della giacca usata e autografata da Luis Suárez. Qualche giorno fa abbiamo potuto parlare un po’ con lui del premio, del legame che lo unisce a Suárez e che è ciò che l’ha portato a partecipare a questo sorteggio di solidarietà a favore della Barça Foundation.
 
Questo sorteggio extra faceva parte della gran estrazione con l’attaccante del FCB, il cui gran premio finale era conoscerlo a Barcellona, parargli dei rigori e ottenere anche la sua giacca usata e autografata.
 
Il carismatico vincitore è un uruguayano che risiede in Israele, e anche se comò dice, non si considera un tifoso di calcio, è un autentico fan del suo compatriota. Inoltre, gli faceva piacere l’idea di contribuire al progetto della Barça Foundation attraverso il programma FutbolNet Inclusión, dove utilizza il calcio come strumento di riflessione e agente di cambio per miglirare la vita di bambine, bambini e giovani che si trovano in contesti vulnerabili. Qui trovate l’esperienza del vincitore, con le sue stesse parole:
 
Come ti sei sentito a sapere che eri il vincitore della giacca di Suárez?
(Tra le risate) All’inizio incredulo, perché non vinco mai nulla. È il primo sorteggio che credo di aver vinto nella mia breve vita.
 
Come hai saputo che eri il vincitore?
Non mi iscrissi io, mi iscrisse mia moglie. Io non ho social network personali, né Twitter ne niente del genere. Allora ieri mi disse che era uscito su Twitter che avevo vinto.  Pensai a uno scherzo, però pensammo che potessi essere io visto che il mio nome non è comune. Alla fine, decisi di mandare una mail per confermare che fosse vero.
 
Ancora manca il premio finale: i rigori con Suárez a Barcellona.
 Spero di vincere, però se possiamo farlo in Russia alla finale dei Mondiali, noi uruguayani saremmo molto contenti. Anche se, dovessi vincere, sarebbe motivo di divorzio perche vogliamo andarci entrambi. Oltre tutto, forse non so nemmeno calciare una palla. Io nel caso, porterò un thermos e un mate e lo dividerò con lui.
 
Como ti sentiresti se vincessi l’esperienza definitiva? Ti piacerebbe? Ti entusiasmerebbe?
Sono un uruguayano a cui non piace il calcio. Sono uno dei pochi che beve mate e non mi piace il calcio. Però, da quando c’è Suárez questo è cambiato. Lo seguo da quando era al Liverpool e mi piace tanto per il calcio, quanto per la sua storia personale. Mi piace lui e mi piace vederlo giocare. Ora lo vedo al Barça e lo vedremo fino a quando non si ritirerà.
Ogni volta che Suárez gioca nella mia famiglia c’è un motivo per sedersi davanti alla tv a guardare la partita.
Perché vi facciate un’idea, allo stadio centenario sono stato 3 volte. Al Mundialito del ’80 e al Sub-20 per i miei figli. Ma non sono un tifoso. Sono uno dei pochi che segue la persona e non lo sport. Vederlo giocare è un piacere.
 
In caso vincessi dovresti venire a Barcellona…
Non ho problemi. Vivo in Israele. Più vicino che se avessi vinto dall’Uruguay. Non è lo stesso stare a 5 ore di distanza o a 12.
 
Oltre a partecipare all’estrazione, aiutavate una buona causa. Te lo disse tua moglie?
Quando mi raccontò che bisognava aiutare la fondazione non mi feci problemi e così ottenemmo la cravatta firmata di Suárez. Quello del sorteggio della giacca non avevo nessuna idea, e in quello dei rigori non avevo speranza. Non credo nei sorteggi. Comunque, vedendo che il giocatore lo pubblicava nei suoi profili social, mi spinse a partecipare. Fu una sorpresa molto piacevole e aver vinto ti fa credere nel sistema dei sorteggi.
 
Chi ti piacerebbe come protagonista delle nostre esperienze future?
Non sono un tifoso di calcio e, facendomi scegliere, sceglierei di nuovo Suarez per avere un’altra possibilità di conoscerlo. In altri ambiti, mi piacerebbe Ayreon. È un rocker olandese che piace molto a me e mia figlia. Ma i miei gusti musicali non li condividono molte persone. Se no, ora va ,olto di moda Netta. La vincitrice dell’ultima edizione di Eurovision che è di Israele. Piace molto a mia figlia e credo che tutti abbiano la sua canzone in testa.
 
Vuoi vincere l'esperienza dei tuoi sogni?
Non perdere di vista la nostra pagina web BidAway.com

Sorteggio
Giornata di rigori assieme a Luis Suárez
👇 IL PREMIO! 👇 

Condividilo con #Sports4Change

√ Para dei rigori a Luis Suárez
√ Ottieni la sua giacca usata e autografata
√ Trasporto andata e ritorno dal centro di Barcelona fino al punto di incontro
IL VINCITORE È
{( winnerNickname )}
Grazie per aver partecipato! Goditi questa esperienza.

Più info

Commenti

{( comment.name )}

{( comment.text )}

Non ci sono ancora commenti, sii il primo!

Grazie per averci dato il tuo commento
Questo campo è obbligatorio.